Il custode delle criptovalute Protego ottiene la carta nazionale dall’OCC

Il custode delle criptovalute Protego ottiene la carta nazionale dall’OCC

Protego si unisce ad Anchorage come la prima serie di società di asset digitali a ottenere la licenza di banca fiduciaria nazionale.

L’Office of the Comptroller of the Currency ha concesso a un’altra società di criptovalute una carta nazionale

Secondo un annuncio condiviso con Cointelegraph oggi, Protego, custode istituzionale con sede a Washington, è la seconda azienda cripto-nativa ad ottenere la licenza nazionale dall’OCC.

La nuova carta è condizionata e Protego è autorizzata come banca fiduciaria nazionale piuttosto che come banca tradizionale, il che significa che non gestirà i depositi. È interessante notare che Protego è un’azienda relativamente nuova ed è ancora in fase di organizzazione. Avrà 18 mesi per avviare le operazioni prima della scadenza dell’attuale charter.

L’OCC è l’ufficio del Tesoro statunitense responsabile della regolamentazione delle banche nazionali

Nell’ultimo anno, ha lavorato molto per integrare la crittografia in tale competenza, inclusa la concessione della prima carta nazionale di questo tipo ad Anchorage proprio il mese scorso.

Non tutti sono stati contenti dell’interesse dell’OCC per l’onboarding di società di crittografia. Un consorzio di regolatori bancari statali ha recentemente intentato una causa contro l’OCC per la domanda di Figure per una carta nazionale, sostenendo che l’OCC sta estendendo la definizione di banca oltre il riconoscimento.